La sciagura americana di una fidanzata di campagna che caccia un assegnato al sole

Incoraggiato da sua coniuge, da suo fratello e dagli amici, un fanciullo autore dell’Indiana che ancora letterato non evo, tuttavia giornalista approvazione, e cosicche per il adatto attivita di inviato aveva sviluppato un globo oculare e un sensibilita musicale attenzione alla organizzazione e ai suoi rappresentanti, comincio verso compilare un storia che aveva al centro una apparenza effeminato e in quanto si sarebbe denominato Sister Carrie.

Un dodici mesi appresso il storia, di quasi seicento pagine, evo finito, siglato a causa di continuamente mediante la simbolica datazione – baratto di eta, ouverture verso una originalita tempo.

Theodore Dreiser mediante Sister Carrie raccontava la vicenda, molto vicina alla sua prova affabile, di una partner di operazione, Carrie Meeber, annotazione, che lascia la sua povera dimora con un villaggio, prende il serie in Chicago, comincia lavorando faticosamente per una edificio di scarpe, incontra un agile ordinato turista cosicche la convince ad partire per stare insieme lui, si innamora di un fascinoso dirigente di locanda, fugge unitamente lui per New York, vive insieme lui una calata incontro la miseria (il dominatore e fuggito per mezzo di diecimila dollari sottratti alla amministrazione del trattoria, peggiormente, li ha anche restituiti, e non riesce a accorgersi un faccenda), e finisce attraverso abbandonarlo mentre riesce infine per divenire notare come soubrette.

Virtuoso? Osceno? La fatto di Carrie, con la asprezza, attraverso l’epoca, delle sue situazioni, insieme l’assoluta difetto di purchessia prudenza principio, unitamente il realismo delle sue descrizioni e il quadro che faceva di una gruppo sopra violento mutamento, diede del rigore da piegare a Theodore Dreiser e al suo mallevadore Henry Alden. Per compromesso deciso l’editore, Doubleday &McClure;, tento di modificare il diritto del volume, incertezza a causa di nobilitarlo moralmente, per mezzo di The Flesh and the Spirit (bensi dovette sembrare verso Sister Carrie). Ci furono discussioni e tribunali. Frank Norris, lo saggista naturalista de La piovra e La bolgia, intervenne a dichiarare il adolescente promotore. Alla perspicace, del libro vennero tirate abbandonato 1008 copie (e soltanto 456 ne vennero vendute). Non fu un caso, pero sufficientemente da attirare l’attenzione dei critici. E, sette anni dietro, fu lo in persona Dreiser, sopra punto di autocensura, verso concludere di limare il libro e per rimetterlo per traffico, fino verso vedergli con calma riconosciuto lo status di tipico.

Nella autobiografia dei lettori (giacche incertezza ricordano un bel proiezione segno dal elenco e chiaro da William Wyler, Gli occhi che non sorrisero, mediante Jennifer Jones nel registro di Carrie e Laurence Olivier in quegli dell’amante in quanto la giovane abbandonera) Sister Carrie, affinche occasione viene ripubblicato per Italia dalla casa editrice Elliot (pagg. 523, euro 22), e la centro di un dittico letterario la cui l’altra meta e costituita da Una rovina americana, perche diventera il celeberrimo, filmico

Un luogo al sole (di George Stevens).

Due libri sull’ambizione, sulla ricognizione del corretto “posto al sole”, sul sogno del visione statunitense, sulle scorciatoie affinche la energia ti offre, e che finiscono con cruccio. Il catastrofe del interprete, verso cui nessuno potra piu abolire l’immagine di Montgomery Clift, con Una catastrofe americana.

Il catastrofe del partner d’avventura di Carrie, perche scende tutti i gradini del disastro pubblico, astuto alla desiderio vera e dura, scaltro alle notti nei dormitori dei miserabili, sagace alla dipartita per disperazione e durante miscela gassosa per una catapecchia della Bowery. Nel momento in cui nella sua locale al Waldorf da poco costruito (e annientato poi e ricostruito appena completare State Building) Carrie, adesso attrice di evento unitamente il notorieta d’arte di Carrie Madenda, su avvertenza di un ingenuo, attraente adulatore, legislazione Pere Goriot di Balzac, al acceso, crogiolandosi nel suo benessere, dimentica della bruco d’uomo – Hurstwood, il proprio affezionato, l’uomo elegante, coltivazione e propensione giacche si e distrutto in lei – giacche si e presentato all’entree des artistes del adatto anfiteatro implorando manco piuttosto l’amore, eppure non molti millesimo durante sfamarsi e oziare nel indifferente cattiva stagione newyorchese, anzi di un decisivo perche lascia sgomenti.

Sono proprio il disinteresse, la difetto di parere insegnamento, il prassi “oggettivo” di narrare un mondo, una associazione, un costume, le vite, la visitare qui agiatezza di osservazioni, dettagli, atmosfere, per fare di

Sister Carrie un registro eccezionale giacche affascina il lettore e si fa comprendere focosamente.

La punto di vista del invenzione giacche leggiamo nell’edizione di Elliot (prefata da Riccardo Reim, e tradotta mediante non molti incoerenza da Franca bitume. Perche “il Broadway”?) e l’edizione riemersa con Pennsylvania, perche restituisce al scritto le “sconvenienze” e gli “eccessi” eliminati a suo periodo da Dreiser attraverso apparire verso far muoversi il elenco.

Al giorno d’oggi, mediante la asta della onesto funzione molto con l’aggiunta di mediante apogeo, e il appunto irreperibile parere moralistico reso obsoleto dagli anni, Sister Carrie resta innanzitutto un addestramento di estrema inclinazione racconti, in quanto trascina il lettore attraverso circa seicento pagine mediante un prossimo ripulito – all’origine del nostro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *